Da Roccalbegna alla Riserva Naturale del Pescinello - Sito ufficiale della Associazione Pro Loco di Roccalbegna



Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Da Roccalbegna alla Riserva Naturale del Pescinello


Estesa su 149 ettari, la Riserva Naturale del Pescinello tutela una delle zone più selvagge del comprensorio amiatino. Sulla sinistra orografica della forra calca scavata dall'Albegna, alterna pareti rocciose a fitti boschi di querce, pascoli e cespuglieti. La fauna, accanto all'istrice, ospita rapaci come il lanario, il biancone, il falco pecchiaiolo e il lodolaio. L'escursione da Roccalbegna al cuore dell'area protetta è breve e comoda, e offre nella prima parte un bel colpo d'occhio sul paese.
Dalla Piazza IV Novembre di Roccalbegna (522 metri) si segue la strada per Santa Fiora e Semproniano. Superati il ponte sull'Albegna e un masso coronato da una grande croce si attraversa la parte moderna dell'abitato passando davanti alla caserma dei Carabinieri. Di fronte a una croce e al cartello che segnala l'uscita dal paese si devia a sinistra per una ripida stradina in salita, indicata da segnavia bianco-rossi e da un cartello della Comunità Montana. Alla fine dell'asfalto si continua a salire per una ripida carrareccia che offre un bel colpo d'occhio su Roccalbegna e le pareti calcaree che la dominano. Una salita più comoda accanto a un prato porta a sbucare (650 metri, 0.30 ore) sulla strada sterrata che sale dalla statale 323 nel punto in cui questa si biforca. Si continua sulla strada che sale, indicata da un cartello e affiancata dai cartelli gialli che indicano il confine della Riserva Naturale del Pescinello.  Una rampa verso destra e alcune svolte  precedono il bivio (cartelli) dal quale si può raggiungere a sinistra il bel casale in pietra del Podere Pescinello (756 metri, 0.30 ore), cuore della Riserva Naturale.  Per proseguire verso la valle dell'Albegna occorre chiedere il permesso dei proprietari del Podere. II ritorno richiede 0.45 ore fino a Roccalbegna.


Itinerari trekking - 1 - [ 2 ]  - 3 - 4

 
06/01/2019

Torna ai contenuti | Torna al menu